Bagni di design: le tendenze del 2021

La situazione difficile legata alla pandemia Covid-19, che ci ha costretto a trascorrere la maggior parte del nostro tempo tra le mura domestiche, ha influito anche sulla nostra percezione degli spazi casalinghi. Il bagno di casa si accosta sempre più a un concetto di relax e benessere, e diventa l’ambiente confortevole dove prendersi cura di se stessi e alleggerire le situazioni di stress. Questo nuovo sentire si riflette inevitabilmente anche negli stili di arredo e nei materiali impiegati nell’allestimento dei bagni di design. In questo articolo illustreremo quali sono secondo noi le principali tendenze per il 2021.

Le tendenze 2021 per i bagni di design: natura ed essenzialità

Le sfide dell’anno appena concluso, oltre a farci sentire la mancanza di attività da svolgere all’aria aperta, hanno influito sulle modalità di vivere la casa e gli spazi condivisi, soprattutto nell’assecondare le nuove esigenze legate a lavoro, studio, sport e relax.

In particolare, le tendenze per il 2021 vedono protagonista la natura, un richiamo che ridefinisce lo stile del bagno di design e che accoglie colori e soluzioni più materiali, mentre linee essenziali e colori tenui continuano a popolare le linee di arredo.

Ecco quali sono le principali tendenze per il nuovo anno.

Stili

Dalle linee semplici e avvolgenti, combinato a materiali naturali, lo stile scandinavo rimane uno dei preferiti per il carattere essenziale ma confortevole. Il design si conferma dai connotati minimal, con finiture matt e colori opachi.

Tuttavia, accanto al minimalismo, sta prendendo sempre più piede anche lo stile vintage rivisitato in chiave contemporanea: un’interpretazione dal carattere deciso e forte, che richiama la tradizione e l’artigianalità.

Materiali e colori

Tornano protagonisti i materiali e le texture che evocano la natura: legno, pietra e marmo vengono combinati per creare un ambiente rilassante e dai piacevoli contrasti.

L’acciaio viene invece sfruttato negli accessori e nei sistemi di rubinetteria per creare giochi di luce e valorizzare l’ambiente con un tocco di eleganza e stile.

Nell’arredo, oltre ai classici colori tenui, bianco, beige e tortora, le tendenze del 2021 vedono un largo impiego anche del grigio, per le sue qualità neutre e facilmente abbinabili con altre nuance, e del verde, il vero protagonista di questo ritorno alla natura.

I sanitari e la rubinetteria

Anche per quanto riguarda i sanitari e la rubinetteria, si cercano linee pulite e sottili, ma che conferiscano un tocco di personalità: i lavabi continuano ad essere preferiti nella versione d’appoggio, spesso di forma tonda, oppure rettangolare ma senza spigoli, mentre i sanitari sospesi si confermano un trend apprezzato per l’eleganza e la praticità.

Per quanto riguarda la rubinetteria, le tendenze per il 2021 vedono riaffermarsi lo stile contemporaneo, affiancato da uno stile vintage, dal sapore retrò e di qualità artigianale. Tuttavia, oltre a un discorso estetico, è sempre più al centro dell’attenzione l’aspetto tecnologico, dove sensorialità e risparmio idrico sono le parole d’ordine.

Se da una parte si ricercano, infatti, soluzioni per massimizzare benessere e relax, come ad esempio la cromoterapia, la crescente sensibilità nei confronti del tema ambientale, impone la ricerca di sistemi che garantiscano risparmio e diminuzione degli sprechi.

 

Chiama ora!