Tipologie di miscelatori per il lavello della cucina: quale scegliere?

Poiché il lavello della cucina è uno dei protagonisti indiscussi della nostra quotidianità domestica, è importante porre la giusta attenzione nella scelta della tipologia di miscelatore da installare.

La collezione Cucina di Zanetti Chini include un’ampia gamma di rubinetti, che si distinguono per qualità dei materiali, funzionalità e design. Ecco una breve guida per orientarsi nella scelta.

 

Scegliere il giusto miscelatore per il lavello della cucina

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, per scegliere il miscelatore più adeguato per la tua cucina, i tre parametri fondamentali da considerare sono la funzionalità ricercata, lo spazio a disposizione e il design, inteso come stile, forma e colore. (Se non hai letto l’articolo dedicato, puoi trovarlo qui: Come scegliere il rubinetto giusto per la tua nuova cucina).

Una volta individuate le caratteristiche principali in base ai primi due criteri, che ti aiuteranno a segmentare le opzioni, non resta che trovare il design più giusto che rispecchi al meglio i gusti personali e lo stile dell’arredamento della cucina.

Ricapitolando:

  1. Stabilisci quali saranno i principali utilizzi del lavello della cucina.
  2. Definisci dove sarà collocato il miscelatore, sotto un pensile, sotto la finestra, appoggiato al piano, a muro.
  3. Considera gli elementi di arredo già presenti, come ad esempio stile, dimensioni e forma lavello, colori dei pensili, del piano cottura, degli elettrodomestici.

 

Collezione cucina Zanetti Chini: sintesi di funzionalità e design essenziale

Non solo estetica, ma anche tecnologia e affidabilità. I miscelatori per il lavello della cucina di Zanetti Chini sono, infatti, prodotti con materiali e componenti di altissima qualità, lavorati con processi sostenibili e all’avanguardia, con il fine ultimo di tutelare la salute dei consumatori e dell’ambiente.

Inoltre, l’ampia gamma di prodotti, così come la possibilità di personalizzare la finitura, consente di scegliere tra i numerosi modelli disponibili a catalogo.

 

Miscelatori per lavello sottopensili con bocca orientabile

Si tratta di modelli d’appoggio, con miscelatore monocomando e bocca orientabile, tra i più versatili a catalogo e che facilmente si integrano in ogni tipo di cucina.

È possibile optare per un modello a canna alta, più comoda per riempire recipienti di grandi dimensioni, come pentole alte, innaffiatoi o borracce, ma che si distingue per una linea elegante ed essenziale, come il modello Asti o Bari con bocca alta a cigno, o i modelli Sanremo, Garda e Amalfi, dalle linee più squadrate e contemporanee.

I modelli Milano e Torino, oltre a presentare una canna alta, sono proposti con cartuccia progressiva integrata, un meccanismo che con un unico movimento permette di aprire e regolare la temperatura dell’acqua. Una caratteristica che rende questo tipo di miscelatori, particolarmente ergonomici ed ecologici.

Se lo spazio sotto al pensile è limitato, meglio allora optare per un miscelatore a canna bassa, come il modello Bologna.

Infine, per coloro che cercano un design più ricercato, si può scegliere tra i modelli Parma, Urbino o Assisi, miscelatori a canna alta dal sapore retrò.

 

Miscelatori per lavello sottopensili con molla orientabile e doccetta a due getti

Per chi da sempre sogna una cucina professionale, i miscelatori con molla orientabile uniscono un design contemporaneo all’estrema funzionalità.

Con un’altezza massima di 45 cm, è possibile scegliere tra i modelli Teo, Roma e Palermo.

 

Miscelatori per lavello sottopensili con bocca orientabile e doccetta estraibile

I modelli con la doccetta estraibile sono particolarmente adeguati per lavelli di grandi dimensioni. Disponibili con due getti e un’altezza massima di 45 cm è possibile scegliere tra modelli con un design a canna bassa come Pavia, dalla linee stondate come Monza , Belluno e Vicenza, oppure dalle linee squadrate, come i modelli Bra e Treviso.

 

Miscelatori sottofinestra con bocca orientabile

Se il lavello è posizionato sotto a una finestra, ma si desidera un miscelatore a canna alta, è utile optare per un modello con canna abbattibile, pratico ed elegante, come il modello Novara.

 

Miscelatori per lavello con doppio comando

Da posizionare d’appoggio, sotto al pensile, i modelli con il doppio comando si caratterizzano per la presenza del doppio rubinetto e per linee dal gusto retrò. Ideali per cucine dallo stile classico, country o shabby chic, si può scegliere tra i modelli Salerno, Venezia e Londra.

 

Miscelatore a parete con canna orientabile

I modelli a parete Messina e Oxford si installano direttamente a parete, rispettivamente con canna alta il primo e con canna bassa il secondo, e rappresentano una scelta di stile decisa e particolare.

 

Chiama ora!